Haiga di Rita Simonetta SARCHI

di Cesate (MI)CesateNew

(testo e foto dell’autrice)

Sarchi _UvaNew

tra cielo e mare

confuso l’orizzonte –

inebria l’uva


Collezione 2020

Il materiale artistico raccolto nella presente quarta Collezione 2020 di Almanhaiku italiano è reperibile in rete al link segnalato sul retro di copertina del volume. Sul Blog lo troverete raggruppato per Annualità, Calendari delle rassegne, Classifiche degli Autori, luoghi di origine e testi degli haiku premiati. Tale materiale rappresenta tutto ciò che al termine degli eventi letterari italiani tenutisi nel corso dell’anno, integralmente o parzialmente dedicati alla poesia haiku, era stato soltanto ciclo-stilato in occasione delle cerimonie di premiazione, semplicemente postato sui social networks o sui blogs personali di qualcuno degli Autori oppure  esclusivamente pubblicato in separate Antologie a cura degli stessi organizzatori delle rassegne o da editori autorizzati.

Buona lettura

Collezione 2020_Almanhaiku_Cover_page-0001

Collezione 2020_Almanhaiku

Seppure fra mille difficoltà dovute alle tante restrizioni causate dalla pandemia di corona-virus, anche quest’anno vede la luce la Collezione dell’Almanhaiku Italiano, giunto alla sua 4^ edizione. La raccolta degli haiku premiati nelle rassegne tenutesi in Italia nel corso dell’anno 2020 è stata per la prima volta impreziosita da alcuni speciali contributi Haiga offerti dagli autori più affezionati alle pagine del blog.

Praticamente tutte le rassegne letterarie d’Italia sono state penalizzate dalle diverse forme di lockdown che si sono susseguite a partire dai primi mesi del 2020, quando la pandemia ha fatto il suo esordio. Alcune manifestazioni sono state completamente annullate per mancanza di partecipanti, altre hanno subito anche più di una proroga nel loro svolgersi ed altre ancora hanno dovuto rinunciare al più atteso momento della cerimonia di premiazione, al calore ed alla vicinanza del pubblico, all’emozione dell’applauso di tutti. Ma le restrizioni gialle, arancioni o rosse non hanno impedito che la creatività continuasse ad esprimersi, che gli haiku continuassero a scaturire dall’animo degli autori e che la voglia di incontrarsi, almeno virtualmente, continuasse ad esistere. E così la  maggior parte delle rassegne letterarie si sono svolte ugualmente, da quelle più conosciute a quelle appena nate, dal Nord al Sud dell’Italia ed i versi dei poeti non sono rimasti soffocati né dal virus, né dalle mascherine di carta; non c’è stata moria di haiku o quarantena dell’immaginazione.

 In un contesto come quello appena descritto, raccogliere il materiale per compilare la Collezione 2020 è stato più complicato che in passato ma ora che il lavoro è terminato questa 4^ edizione, ancor più di sempre, viene offerta ai lettori in segno di amicizia e di vittoria contro ogni forma di ignoranza e di minaccia della libertà

Come è mia abitudine, in occasione dell’uscita dell’annuale Collezione dellAlmanhaiku Italiano, rivolgo uno speciale ringraziamento alle amiche Daniela Misso, Cinzia Pitingaro, Giusy Sciacca e Nazarena Rampini senza la cui collaborazione non sarebbe stato possibile realizzare la Collezione 2020. Voglio anche ricordare lo speciale contributo di Rita Simonetta Sarchi, Maria Grazia Dessi, Gino Ghioni e Ornella Vallino i quali, oltre alle loro opere con le quali si sono distinti nelle varie rassegne, hanno colorato le pagine del Blog Almanhaiku con i loro Haiga, accompagnandolo assiduamente in un periodo così difficile.

Ciao, Daniele

 “La lettura è il viaggio di chi non può prendere un treno”
(Francis de Croisset)


Haiga di Maria Grazia DESSI e Stefano COSSU

di Dolianova (CA)Dolianova-StemmaNew

Dessi-per Gino Strada

per Gino Strada

tramonto in Normandia

s’inchina il sole