LE FIGURE DEL PENSIERO

PREMIO NAZIONALE DI FILOSOFIA – 12^ Edizione 2018

Certaldo
Certaldo (FI)

SEZIONE HAIKU


1° classificato

Daniele GIULIVA (Roma)Roma

 

 

 

 

 

Giù nella valle
è  solo il fiore rosso –
cerco l’amore.

Cala la notte
sospirano i miei sogni
come la luna.

Pensieri sparsi…
nei suoi lunghi capelli
voce di donna.

Voci dell’onda –
lampare riflettono
gabbiani in volo.

Lei sta dormendo.
Il vuoto mi cattura.
Oblio di stelle

Battito d’ali
il ritmo che regola
un divenire.

Il suo profumo
bussa ancora alla porta.
Non sono solo.

Perduto giorno.
All’uomo senza pace
una lacrima.

Mare d’inverno
la barca torno al porto.
Mi sento solo.

Arde la legna
in questa calda stanza.
Solo l’amore.


2 ^classificata

Maria Laura VALENTE  (Campobasso/Cesena)

CesenaNew

verde risaia –
un volo di cicogne
modella il vento

anno che inizia –
in abiti da casa
compongo versi

i quarant’anni –
tutta la primavera
stretta in un mazzo

nebbia dell’alba –
invisibili i peschi
stanno fiorendo

soglia d’autunno –
sulle foglie di ginko
un velo d’ombra

alba che irrompe –
la capinera smorza
l’ultima stella

notte d’autunno –
l’antico monastero
veglia sui pioppi

pioggia d’autunno –
il profumo di un libro
appena aperto

vento d’estate –
anche la mia ombra
piena di luce

luna dei grilli –
si alternano le insonnie
di madre e figlia


3^ classificata

Mariella ZOPPI – (Rivoli -TO)

RivoliNew

scende la neve
e la pace nel cuore-
dolce sintonia

vento di marzo-
ondeggiano leggere
le mie betulle

brezza di sera-
sul lago increspato
volo d’uccelli

cielo limpido
rondini in arrivo-
voglia di sole

candida spuma
onde che s’infrangono-
ritmo del mare

dopo la pioggia
già spuntano teneri
nuovi germogli

sopra i tetti
appare d’improvviso
la luna piena

per noi profuma
l’elicriso fiorito
come un tempo

notti d’estate
a guardare le stelle-
solo silenzio

Sole d’inverno-
sulle cime lontane
brilla la neve


SEGNALATO DALLA GIURIA

Marco BARLOZZO  (Perugia)

PerugiaNew

Di nuova vita
rubino Liquidambar
canta il sole

Ho visto mondi
grazie ai tuoi occhi
prendere forma

Con rosse gemme
gennaio dipinge
il volto celeste

Tuffi di gioia
tra fiori ed erbette
vita risplendi

Giochi segreti
di rossa primavera
l’acqua ascolta

Ottobre parla
del colore dei passi
di chi si volta

Madreperlacei
Incontri di febbraio
il mare dentro

Si dissolvono
gl’invernali sussurri
è paradiso

Fiori d’acacia
in candide cascate
un nuovo viaggio

Mi dissolvo nel
giallo di una foglia
freme la terra


SEGNALATA DALLA GIURIA:

Maria Vittoria CRISTIANO    (Napoli)

Napoli

Ripidi salti,
dolci acque di fiume
compiono, spesso.

Musica nuova,
tra mani intrecciate.
L’aurora, giunge.

Campi a grano
si estendono pieni
di verde. Gioia.

Secolo breve:
sul suo filo spinato
canta il cigno.

Buio siderale.
Trovarsi. Forse quello,
il mio approdo?

Fiore di marzo,
mi sussurri nel vento
un bacio. D’addio?

Dal tetto vedo
dei glicini in fiore.
Oltre, una stella.

Guarda ! L’aurora
tinge i sogni
di nuova luce.

Senza confini
tu ed io abbracciati
all’Infinito.

Tra foglie verdi
tesse buio nella mente
solo, un ragno.


SEGNALATO DALLA GIURIA:

Osvaldo CROTTI    (Almenno S.Bartolomeo -BG)

Almenno_San_BartolomeoNew

Al crepuscolo
colori acquarello
si espandono.

Mese di Maggio,
La signora celeste
rende omaggio.

Caos in città.
Fioche luci per le vie.
Sempre più soli.

Un vecchio libro.
Una penna semi vuota.
Tanta nostalgia.

Brilla la stella,
negli occhi miseri,
più luce darà.

Un premio di Dio
per cercar di vivere,
è la libertà.

Sempre più soli.
Sommersi da errori.
Irta salita.

Lacrima scende
tra gioia e dolore.
Orme di vita.

La nebbia dorme
tra umide campagne.
Quadro surreale.

Sulle colline
vigneti vendemmiati.
Sorseggia Bacco.


SEGNALATA DALLA GIURIA:

Eufemia GRIFFO     (Settimo Milanese – MI)

Settimo_MilaneseNew

un freddo inverno
un bianco fiore di ume
sul ramo spoglio

stelle di neve
tra i fiori di ciliegio
gioca la luna

verrà la neve
e le foglie saranno
bianchi cristalli

dentro ai miei sogni
ancora profumano
i crisantemi

al crepuscolo
condivido il silenzio
col mio silenzio

il fiume scorre
Eraclito mi attende
sull’altra riva

principe Genji
mille sakura ancora
sulla sua tomba

lenta risacca
sciami di Perseidi
sopra le onde

immortalità –
i bianchi crisantemi
sopra la neve

Idi di marzo
lasciandomi alle spalle
crudeli inverni


Le opere premiate sono state raccolte e pubblicate nel volume “ Le figure del pensiero – XII Edizione”, edito dalla Casa Editrice Sillabe di sale.

LE-FIGURE-PENSIERO-XII-COPERTINANew



Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...